caso Eluana

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

caso Eluana

Messaggio Da gab il Mar Feb 10, 2009 5:30 pm

Come si può avere il coraggio di interrompere l'alimentazione a un malato terminale?
Eluana è viva! Questa non è eutanasia, è OMICIDIO! Omicidio tra i più atroci. La morte per fame e per sete è la morte peggiore! Si sta tornando indietro ai tempi di Hitler e dei nazisti... e dei campi di concentramento! La vita è un dono, e come tale va consevata con cura fino alla fine. Non è un possesso! Ne di papà Englaro ne di Eluana. Noi siamo di un Altro! Chi siamo noi per decidere della morte di qualcuno? Anche la sofferenza di Eluana (e di tanti come lei, non dimentichiamolo!) potrebbe avere un senso. Magari nell'incapacità di offrire altro che il proprio dolore a Dio, perchè toglierlo? E' come se io, nell'intimo rapporto con Dio, avessi deciso di offrire tutta la mia vita a Lui e dopo 17 anni qualcuno mi impedisse di fare l'unica cosa che è in mio potere fare: DONARMI COMPLETAMENTE! Uccidendomi prima del tempo è tra le cose più crudeli che l'uomo possa concepire!
avatar
gab

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 24.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: caso Eluana

Messaggio Da gab il Mar Feb 10, 2009 5:31 pm

Eluana Englaro si è spenta poco più di un'ora fa alla clinica "La Quiete" di Udine.
Chi ha sostenuto l'interruzione della somministrazione a Eluana di cibo ed acqua adesso sta festeggiando alla "grande vittoria" conseguita: la vittoria contro chi voleva tenerla "forzatamente" in vita: contro il governo che, seppure tardi, ha provato a fare qualcosa per fermare la macchina della Morte; contro la Chiesa ingerente; contro i cattolici sempre così pieni di speranze vane; contro Dio stesso, ammesso che ci si creda.
Mi è difficile, in questo momento, accettare come si è conclusa questa storia. Proprio il Vangelo di ieri raccontava di come Gesù ha sanato la suocera di Pietro; vorremmo sempre che finisse così, con la malattia e la sofferenza che vengono cancellate. Invece oggi sembra che noi cattolici abbiamo combattuto una battaglia e l'abbiamo persa. Sembra che abbia vinto, ancora una volta, il Male. Abbiamo perso contro il divorzio, abbiamo perso contro l'aborto, stiamo perdendo contro l'eutanasia. Forse non abbiamo abbastanza Fede, forse siamo troppo pochi, forse siamo troppo "tiepidi"...
Ma abbiamo combattuto: abbiamo pregato, abbiamo scritto, abbiamo organizzato forum e raccolte di firme per ciò in cui crediamo. Per la Vita. Nessuno, qui, ce ne darà atto. Neanche l'onore delle armi. Non importa, non avremo la riconoscenza degli uomini ma avremo quella di Dio. Quello stesso Dio che si è fatto uomo e ha già vinto la Morte con la Resurrezione.
Chi ha spento anzitempo la vita di Eluana ne renderà conto a Lui. Non oggi, non domani: il modo in cui Dio misura il tempo non è lo stesso con cui lo misura l'uomo. I veri sconfitti non siamo noi che abbiamo lottato. Prego Dio che ci perdoni perchè non sappiamo cosa stiamo facendo...
avatar
gab

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 24.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum